Bonifiche a Torre Veneri, si passa al contrattacco

Assessore all'Ambiente Andrea Guido

LECCE  –  Dopo la pubblicazione della relazione della Commissione parlamentare d’inchiesta sull’Uranio impoverito, su Torre Veneri tornano le nuvole. Lecce Bene Comune presenterà nei prossimi giorni la mozione con cui si chiederà di sospendere le esercitazioni di tiro verso il mare.

Pur non essendoci traccia di Uranio, infatti, i Senatori hanno rimarcato che nel Poligono c’è uno scarso  rispetto dei protocolli in materia ambientale e di bonifica.

Si attrezza anche Palazzo Carafa. 10 giorni fa, l’Assessore all’Ambiente Andrea Guido ha chiesto al comando della base i documenti, non ancora pervenuti sui rapporti di bonifica, relativi anche al munizionamento utilizzato.

“Se entro una settimana non ci rispondono – incalza Guido- provvederemo ad adire le vie legali”.

Commenti

  1. marco scrive:

    e chi dice che non ci sia traccia di uranio nel poligono