4 colpi in un’ora: baby rapinatore incastrato dalle telecamere

rapinatore

MANDURIA (TA)  –  Incastrato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza il presunto responsabile di 4 rapine messe a segno tra Sava e Manduria nell’arco di un’ora nella giornata di ieri. Bottino totale, 5.000 €. Non un criminale dal curriculum ricco di esperienze, ma un ragazzino.

Un minore di 16 anni, arrestato dai Carabinieri di Manduria.

E ora è caccia al suo complice, a quanto pare sempre giovanissimo.

Primo colpo alle 17.30, quando i due giovani, a bordo di una Lancia Y, armati di fucile a canne mozze, hanno rapinato di 1.300 € due dipendenti un distributore di carburante a Manduria. altri 900 e 700 € sono stati racimolati invece in due supermercati sempre a Manduria.

E infine, l’ultimo colpo a Sava, in un altro supermercato, dove i rapinatori hanno preso 2.000 € e sono fuggiti. Scattata un’imponente operazione di ricerca da parte dei Carabinieri, dopo una sfilza di perquisizioni a carico di persone con precedenti, il cerchio si è stretto attorno al nome del ragazzino.