Estimi catastali, critiche anche nella maggioranza

LECCE  –   Estimi catastali, il Movimento Regione Salento con i cittadini di Lecce, in polemica con la scelta della maggioranza a Palazzo Carafa di cui lo stesso movimento fa parte. Il Vice Presidente del Movimento, Cristian Sturdà, scrive: “E’ un provvedimento illegittimo nella forma e nella sostanza.

Nella forma in quanto posto in essere dall’allora giunta 2010, senza una adeguata discussione consigliare e nella sostanza, perché colpisce tutte le abitazioni, indiscriminatamente, siano esse effettivamente aumentate di valore, siano invece esse addirittura svalutate dallo stato dei luoghi.

Si poteva –  scrive  –  semmai, procedere ad una valutazione singola di ogni immobile, come previsto dalle norme e soprattutto dal buon senso.

Una scelta politicamente sbagliata, che colpisce tutti indistintamente finendo come sempre, per gravare soprattutto sui più deboli.

Il Movimento Regione Salento – conclude Sturdà – si schiera al fianco dei cittadini leccesi, e chiede con forza che l’amministrazione comunale di Lecce provveda a far revocare l’aumento delle stime catastali”. 

Intanto, da questo pomeriggio alle 18.30 il gruppo di Lecce Bene Comune sarà su Corso Vittorio Emanuele per informare la cittadinanza. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*