Lecce, per Giacomazzi ore decisive

Capitan Giacomazzi

LECCE  –  Ore decisive per il futuro di Guillermo Giacomazzi. Sempre più insistenti, infatti, le voci che vorrebbero partente il Capitano. Destinazione Cesena. La società romagnola è fortemente interessata al calciatore giallorosso, interesse manifestato da diversi giorni.

Ora la trattativa sembra entrata nel vivo. Nel Lecce, Giacomazzi sembra non trovare più posto.

Lerda è stato chiaro: “Gioca chi merita, una regola che vale per tutti” disse il Tecnico del Lecce. Giacomazzi ha saltato l’ultima partita contro il Cuneo per un problema ad un polpaccio, ha cominciato ad allenarsi regolarmente ad inizio settimana, ha svolto in differenziato l’ultimo allenamento e si profila un’altra defezione.

A questo punto se la trattativa con il Cesena è ben avviata, Giacomazzi non vorrà correre rischi evitando così infortuni che manderebbero in aria ogni accordo preliminare.

Il Tecnico Lerda e la società non si oppongono ad un eventuale partenza del Capitano. L’Allenatore giallorosso sembra poter fare a meno del centrocampista adottando non un modulo diverso, ma interpreti alternativi. In fondo Giacomazzi, soprattutto dopo la prima parte di stagione, ha dato segnali poco confortanti rispetto alla sua collocazione nel 4-2-3-1 scelto da Lerda come modulo base finendo prima in panchina e dopo rimanendo escluso per scelta tecnica.

La società giallorossa invece non si oppone ad una sua cessione, perché così sarebbe alleggerita da un ingaggio pesante. Stesso discorso per Jeda, finora proposto solo al Chievo.

In attesa di poter tesserare il difensore sloveno Travner, il Tecnico Lerda studia la formazione migliore da opporre al San Marino. Per la seconda trasferta del girone di ritorno potrebbe esserci il debutto del costaricano Martinez. Lerda che sembra orientato a riproporre il 4-2-3-1 con il rientro post squalifica di Tomi in difesa e coppia centrale davanti a Benassi formata da Vinicius e Di Maio. A destra Martinez o Vanin. I mediani bassi dovrebbero essere Memushaj e Zappacosta, mentre sulla linea dei trequartisti dovrebbero giocare Chiricò, Bogliacino e Pià dietro alla punta avanzata Jeda.

Verso il pieno recupero Filippo Falco, il quale dopo aver saltato per infortunio la partita contro il Cuneo dovrebbe essere nuovamente a disposizione del Tecnico Lerda.

Commenti

  1. ziototo scrive:

    quisti su scemi…e Lerda,se si libera di Giaco e perde a S.Marino “è megghiu cu sparisce te sulu…”