Clandestini nel furgone, arrestato autista bulgaro

Porto Brindisi

BRINDISI  – Dalla Grecia in furgone, con 4 clandestini a bordo. Finisce in manette Dimitrov Kaloyan, extracomunitario di origini bulgare,  arrestato dalla Polizia di frontiera di Brindisi, in occasione dell’arrivo della Motonave ‘Florincia’ proveniente dalla Grecia, come responsabile del reato di favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

Dopo una lunga e dettagliata perquisizione della Polizia, nel retro del furgone condotto dall’autista bulgaro, sono  stati  trovati due maggiorenni siriani e due minorenni di nazionalità irachena, abilmente nascosti.

Dopo l’arresto dell’autista, i clandestini rintracciati sono stati reindirizzati verso la Grecia.