Maltrattava la moglie, condannato a 3 anni

tribunale

SUPERSANO (LE)  –   Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, è stato condannato a 3 anni di carcere, un carrozziere di Supersano. Per anni, dal 2004 al 2009, avrebbe picchiato e minacciato la moglie tanto da spingere la donna a denunciarlo.

Nel 2009 sarebbe stato anche raggiunto da un provvedimento di allontanamento dall’abitazione familiare.

Ma non si sarebbe fermato. Avrebbe continuato a vessarla con telefonate e messaggi.

I Giudici della II Sezione del Tribunale di Lecce hanno però escluso il reato di stalking e hanno condannato l’imputato, assistito dall’Avvocato Americo Barba, per i presunti maltrattamenti.