I 4 Consiglieri tornano ad attaccare Ruggeri

Salvatore Ruggeri

LECCE  –  I 4 Consiglieri provinciali ex UDC: Siciliano, Tundo, Quintana e Pendinelli tornano ad attaccare Ruggeri.  “La politica disastrosa dell’On. Ruggeri inizia a dare i suoi frutti”, scrivono i quattro.

La gestione del partito improntata all’assolutismo e la non volontà di aprire il partito al dialogo, al confronto ed alla partecipazione ha indebolito in modo irreversibile l’UDC della provincia di Lecce.

Mancanza di funzionamento degli organi di partito, abbandono di tutti e 4 i Consiglieri provinciali, risultato elettorale raccapricciante nel Comune capoluogo di Lecce, nonché le scelte scellerate nei principali Comuni del territorio alle amministrative di maggio  hanno rappresentato i punti salienti di un declino politico che ha debilitato un partito e ha smorzato l’entusiasmo di quanti si proponevano per un rilancio dell’area moderata.

La posizione altalenante di Ruggeri nelle candidature la dice lunga sulla condizione del partito a Lecce.

Un partito – scrivono –  con due sole prospettive. Una a Roma per lui, ed una a Bari per il cognato, (forse)”.