Schiavi nei campi: un altro caporale a processo

immigrati nei campi a Nardò

LECCE  –  Rinviato a giudizio un altro presunto caporale coinvolto nell”operazione Sabr’, condotta dai Carabinieri del ROS di Lecce coordinati dal PM Elsa Valeria Mignone. L’indagine portò alla luce una presunta organizzazione che avrebbe ridotto in schiavitù, nelle campagne di Nardò, i braccianti immigrati per pochi spicci al giorno.

L’udienza si è svolta in mattinata davanti al Giudice Ines Casciaro.

Il processo si aprirà il 7 marzo davanti alla Corte d’Assise di Lecce.