Lecce, c’è Travner per la fascia sinistra

LECCE  –  Pochi ritocchi, quasi niente, ma c’è anche il Lecce al mercato invernale, di riparazione. Finora il Tecnico del Lecce, Franco Lerda ha guidato una utilitaria pur avendo una fuoriserie, ma solo sulla carta.

Al motore della squadra giallorossa, secondo il Responsabile dell’Area tecnica, Antonio Tesoro, è mancata la spinta dei suoi big: Jeda, Pià, nell’ultimo periodo anche Giacomazzi e Bogliacino – per motivi differenti – e Chevanton.

L’attaccante, reduce dall’infortunio dello scorso aprile al tendine di Achille, ha messo nelle gambe quei minuti per tornare a sostenere il ritmo partita. “Siamo nei tempi”, ha detto Lerda sabato scorso alla vigilia della partita contro il Cuneo lasciando preludere ad un impiego dell’attaccante dal primo minuto. Così è stato. Cheva in campo dal primo minuto – prima volta stagionale – e con la fascia di capitano.

I segnali lanciati la settimana scorsa erano stati forti e incoraggianti, ma il primo tempo contro il Cuneo ha deluso le attese. Sue, del Tecnico e della tifoseria. Colpa del Cuneo, tatticamente frizzante ma inconcludente per fortuna del Lecce.

La squadra giallorossa, invece, costretta a stracciare un primo tempo bruttissimo: manovra approssimativa e portiere avversario che ha osservato i vari Chiricò, Pià e Chevanton smarrirsi clamorosamente, abbandonati da un sistema di gioco rimasto al buio. Durante l’intervallo a farne le spese è stato Chevanton. “Scelta tecnica” ha ammesso l’Allenatore giallorosso che non ha concesso un minuto di più all’attaccante.

Sono giorni di riflessione per Chevanton che potrebbe anche lasciare per la terza volta il Lecce. Non è un calciatore da comparsa e sa bene che è chiamato a combattere la concorrenza dei suoi compagni e a bruciare il tempo per riacquistare la migliore condizione atletica.

Intanto contro il San Marino dovrebbe essere a disposizione il difensore Martinez, rinforzo difensivo, utilizzabile sia come laterale destro ma anche come centrale. Tesoro, comunque, ha pensato di dare un’alternativa anche sulla corsia di sinistra. Da martedì scorso si è aggregato ai giallorossi Jure Travner, 26 anni, difensore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*