40enne di Cutrofiano morto a Bologna, forse overdose

Bologna

CUTROFIANO (LE)  – E’ originario di Cutrofiano l’uomo trovato morto in casa questa mattina in un’abitazione di via Zanardi, alla periferia di Bologna. Il 40enne viveva insieme ad altri inquilini e la prima ipotesi è che si sia trattato di un’overdose.

Il Magistrato, comunque, ha disposto l’autopsia.

Gianluca, questo il suo nome,  era conosciuto come consumatore di droga e nella sua stanza sono  stati trovati flaconi di metadone e confezioni di farmaci.

Il corpo senza vita è stato scoperto dai compagni di appartamento, che hanno dato l’allarme.

Alla Polizia hanno spiegato di averlo visto entrare in bagno verso le due e non avendolo più visto uscire, un paio d’ore dopo hanno deciso di entrare per controllare trovandolo ormai privo di vita.