Tagli ai servizi sociali, CGIL lancia l’allarme

FP CGIL

BRINDISI –  La FP CGIL esprime  allarme  e preoccupazione a seguito della denuncia fatta da parti politiche circa il rischio di ingenti tagli ai servizi sociali e conseguentemente, di  eventuale perdita di centinaia di posti di lavoro nell’Ambito Territoriale di Mesagne BR4.

E’ doveroso intervenire su eventuali  sprechi o spese inutili, ottimizzando tutto il quadro assistenziale,  ripristinando economicamente, il fondo da parte dei Comuni inadempienti o  aumentando le quote di cofinanziamento da parte dei Comuni dell’Ambito, ma certamente non si possono tagliare i servizi, privare i più deboli del minimo di assistenza e di conseguenza lasciare senza reddito tante lavoratrici e lavoratori   che hanno in  quel lavoro l’unica fonte di sostentamento.