Galatina, arrestati in flagrante 2 topi d’appartamento

Polizia di Stato

GALATINA (LE)  –  Volevano calarsi in un’abitazione dal terrazzo, incuranti del fatto che in casa ci fosse la proprietaria. Ma è andata male a due giovani topi d’appartamento che sono finiti in manette.  È successo a Galatina. Una telefonata al 113 ha fatto accorrere sul  posto gli agenti del locale Commissariato.

In vico Del Monte, una donna ha segnalato un furto in atto in casa propria. All’arrivo della Polizia, uno dei due topi d’appartamento è stato immediatamente bloccato e riconosciuto: si tratta di Antonio  Giannini, 19 anni, di Scorrano.

La padrona di casa ha raccontato che mentre era in cucina a pranzare, ha sentito dei rumori provenire dal vano scala: qualcuno stava forzando la porta di accesso del deposito sul terrazzo dal quale si accede nell’abitazione. La donna a quel punto ha urlato ed è scesa in strada chiedendo aiuto ai vicini e chiamando subito la Polizia.

I ladri nel frattempo scappavano, usando un’impalcatura per passare da un terrazzo all’altro delle abitazioni adiacenti. Giannini è stato fermato e accompagnato in Commissariato, dove gli agenti hanno visionato le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza che mostrano in maniera inequivocabile l’arrivo.

A Giannini non è restato che collaborare con i Poliziotti, che avevano riconosciuto il complice, avendo anche lui – come Giannini – dei precedenti. Si tratta di Ivan Cuna, 24 anni, di Galatina. Il giovane è stato rintracciato e arrestato poco dopo.