Leoni e tigri ‘abusivi’, sequestro in un circo

tigre

MARTINA FRANCA (TA) – Un blitz del tutto particolare quello della Forestale a Martina  Franca. Particolare il contesto, siamo in circo. Particolare l’oggetto del sequestro: 5 giovani leonesse di 5 mesi e 2  tigri di 7 mesi, nonchè 2 leonesse adulte.

I felini erano custoditi nel circo senza autorizzazioni.

Ad intervenire sono stati  gli uomini del Servizio CITES Territoriale del Comando Regionale di  Bari insieme con il personale dell’Ufficio Territoriale per  la Biodiversità di Martina Franca.     “I grandi felini, come tigri e leoni, sono tutelati dalla  Convenzione di Washington sulle specie animali e vegetali minacciate  d’estinzione – spiega una nota del Corpo Forestalee sono  considerati pericolosi per l’incolumità pubblica.

La loro detenzione, sempre vietata per i privati, per eventuali attività circensi è  subordinata al possesso di una specifica autorizzazione del Prefetto,  rilasciata sulla base delle linee guida approvate dalla Commissione  Scientifica CITES anche al fine di garantire il benessere degli  animali”.    

Gli animali sequestrati sono tuttora sul posto, ma sono stati  temporaneamente affidati in custodia giudiziaria al domatore del circo che ne è anche proprietario. L’uomo ha rimediato una denuncia per aver violato le  normative sulla detenzione di animali pericolosi.

Intanto, i  Forestali, oltre al sequestro, hanno impartito ai titolari  dell’attività circense tutte le prescrizioni per scongiurare eventuali  pericoli per bambini, spettatori o in generale persone curiose che  tentino di avvicinarsi ai felini.

Adesso la palla passa alla Procura della  Repubblica presso il Tribunale di Taranto cui spetta pronunciarsi sulla  collocazione degli animali.