Omfesa, Bellanova ‘salta’ la Capone e incalza Vendola

Teresa Bellanova

LECCE  –  Crisi dell’‘Omfesa’, la deputata del PD Teresa Bellanova ‘salta’ la compagna di partito Loredana Capone e incalza direttamente il Presidente della Regione Nichi Vendola.

“L”Omfesa’ non è in difficoltà per la mancanza di commesse – scrive la Bellanova in una lettera a Vendola – ma piuttosto per il blocco o ritardo del pagamento delle fatture da parte di Trenitalia che in tal modo, ha causato una grave crisi di liquidità dell’azienda.

Diversi tavoli istituzionali territoriali sono stati convocati presso la Prefettura di Lecce per tentare di addivenire ad una soluzione proficua per queste persone.

Ma oggi la situazione sembra essersi addirittura aggravata – sottolinea la Bellanova – con il rischio concreto di dismissione della ‘Omfesa’ e di messa in mobilità dei suoi dipendenti”.

Ecco perchè la deputata Democratica chiede alla Regione Puglia che possa essere parte attiva di un processo risolutivo in grado di salvaguardare il futuro di questa azienda, dei suoi dipendenti, delle loro famiglie e del territorio salentino.

Commenti

  1. io scrive:

    SIGNORA BELLANOVA CON LA VOSTRA POLITICA AVETE STUMENTALIZZZATO L’OMFESA PRIMA DI RILASCIARE DICHIARAZIONI SI INFORMI DI TUTTO TRENITALIA IN TUTTO QUESTO NON ENTRA IN MERITO PERCHè IL PROBLEMA è BEN ALTRO E LEI LO SA!!!!!