Falsi incidenti, 12 denunce per truffa a Taranto

Polstrada

TARANTO  –  E’ una storia vecchia tanto da diventare uno sketch nella commedia all’italiana. Le truffe alle assicurazioni auto. Basta un pò di organizzazione, un piano perfetto recita il mitico Albertone ed il gioco è fatto.

L’incidente viene simulato, spesso a regola d’arte, con tanto di discussioni dopo, fino a riuscire a mettere le mani nel sacco, nelle casse cioè delle compagnie assicuratrici.

Ma la beffa questa volta è stata scoperta!

Grazie al lavoro della Polizia Stradale di Taranto. E sono ben 12 le persone denunciate in stato di libertà per truffa e fraudolento danneggiamento di beni assicurati, in concorso tra loro.

Tutti i denunciati sono coinvolti a vario titolo in truffe in danno delle assicurazioni, nei confronti delle quali venivano presentate richieste di indennizzi  a seguito di incidenti stradali falsi o di sinistri mai accaduti, neppure per simulazione.

Riconducibili tutti  ad investimento di uno o più pedoni. Ad incastrare i 12 truffatori un particolare  emerso dalle indagini:  presentavano spesso contemporaneamente gli stessi falsi incidenti a più compagnie assicuratrici e denunciando sempre le stesse lesioni.

Insomma, non sempre i piani riescono bene e le beffe ritornano al mittente!