Mense ASL: la protesta sale sui tetti

servizio mensa

S.CESARIO (LE)  –  Sale sul tetto dell’ospedale di San Cesario la protesta dei 16 lavoratori della ‘RrPuglia’, che ieri avevano occupato il ‘Galateo’. Non hanno intenzione di cedere di fronte alla decisione dell’azienda di abbandonare la gestione della mensa, a partire da venerdì e licenziare tutti dal 18 febbraio. La ASL, nel frattempo, dopo aver presentato diffida alla ditta, sta cercando soluzioni tampone per evitare l’interruzione del servizio di ristorazione ai 35 degenti.

Gli operatori, però, non mollano e hanno spostato il presidio sul tetto dell’ospedale in attesa di incontrare i vertici della ASL.

Richiesto anche un tavolo in Prefettura al quale partecipi anche l’azienda.