Rocambolesco arresto per la ‘banda delle farmacie’

Farmacia

Banditi scatenati in provincia di Lecce. 2 rapine ad altrettante farmacie sono state messe a segno nel giro di pochi minuti. Ad agire sarebbe stato lo stesso gruppo, composto da 3 persone della provincia di Brindisi.

 I tre a bordo di una Fiat Punto rubata a Latiano hanno dapprima raggiunto Galatina, qui hanno messo a segno il colpo da 800 € nella farmacia ‘Licignano’ che si trova in via del Ponte.

Poco dopo, sempre a bordo della stessa auto si sono diretti a Maglie, qui hanno preso di mira la farmacia di Via Muro. La dinamica è la stessa in tutti  e due i casi:  armati di pistola e taglierino i tre hanno minacciato i titolari delle rispettive farmacie e si sono fatti consegnare l’incasso. A Maglie sono riusciti anche a strappare la borsa ad una cliente. Anche in questo caso il bottino non raggiunge i 1.000 €.

Fermati poco dopo all’altezza di Surbo, hanno cercato di forzare il posto di blocco quando con ogni probabilità stavano rientrando nel brindisino. Ne è nato un rocambolesco inseguimento.

Dopo pochi minuti la Fiat Punto vistasi inseguita ha deviato per Surbo dove a causa dell’inseguimento è andata a sbattere contro un albero rimanendo molto danneggiata. I tre hanno tentato la fuga a piedi.

Ad essere bloccato un minorenne originario di Manduria. Le ricerche proseguono per  rintracciare gli altri due uomini. Ritrovata una pistola scaccia cani in metallo abbandonata nella fuga e nella macchina un coltello, due passamontagna,  diversi documenti ed un  portafogli.

In corso verbalizzazioni in uno con il Commissariato di Galatina. Fondamentale il ruolo di coordinamento della Centrale operativa della Questura che ha acquisito le notizie da Galatina e dai Carabinieri di Maglie ed ha coordinato  le fasi dell’arresto.