Imprenditore di giorno, topo d’appartamento di notte

carcere Lecce

S.CESARIO DI LECCE (LE)  –  Imprenditore di giorno, topo d’appartamento di notte: è questa l’accusa con la quale i Carabinieri della Stazione di S.Pietro in Lama hanno arrestato nelle scorse ore Alessandro Pellè, 37 anni,  brindisino residente a San Cesario di Lecce.

Quando i militari lo hanno fermato e sottoposto a controllo, la sorpresa: Pellè nella sua auto, nascondeva un vero e proprio kit da scassinatore professionista. 

All’interno di un borsone riposto dietro al sedile passeggero, infatti, c’erano un fucile a pompa calibro 12 ed una pistola semiautomatica calibro 7,65, entrambi forniti di relativo munizionamento e con matricola abrasa nonché un coltello a serramanico, guanti in lattice, passamontagna, nastro adesivo e vernice spray di colore nero, tutti oggetti solitamente utilizzati per compiere furti in appartamento.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, è probabile che Pellè stesse svolgendo dei sopralluoghi per individuare abitazioni appetibili per i suoi colpi: questa volta, però, i Carabinieri sono arrivati prima che potesse passare all’azione.

Condotto presso il Carcere di Borgo San Nicola, è stato messo a disposizione del Magistrato di turno, Antonio Negro.