Un fucile, un violino e… le manette: nei guai nonnino intraprendente

carabinieri

UGENTO (LE)  – Detenzione illecita di arma da sparo e ricettazione, queste le accuse da cui dovrà difendersi un pensionato di Ugento, Luigi Zenzale, 84 anni, tratto in arresto dai Carabinieri, ora ai domiciliari.

Nel corso di una perquisizione nella sua abitazione, i militari della locale stazione, insieme ai colleghi di Melissano, hanno recuperato oggetti di dubbia provenienza fra cui tre cellulari, un’affettatrice elettrica, tre decespugliatori, un’idropulitrice ed anche un violino.

Sequestrato anche un fucile da caccia, completo di caricatore, rubato lo scorso novembre a Matino.