Accesso al credito, D’Amore (MIR): “Le banche tornino a fare le banche”

BRINDISI  –  Il MIR si scaglia contro le banche, accusate di non favorire lo sviluppo. Secondo Antonio D’Amore, candidato al Parlamento con i Moderati In Rivoluzione: “Gli ultimi dati della Banca d’Italia parlano chiaro.

I prestiti concessi alle imprese Pugliesi  sono tornati, nel mese di luglio, ai valori del 2011.

In pratica i finanziamenti, rispetto al mese precedente, sono diminuiti nel totale di 25 milioni. Questo trend testimonia ancora una volta le grosse difficoltà nell’accesso al credito, soprattutto da parte delle piccole e medie imprese, tanto è vero che la fetta più cospicua dei finanziamenti è andata alle imprese con più di 20 addetti”.

“Le Banche devono tornare a fare le banche – conclude il Coordinatore regionale del MIR Puglia, D’Amorenon è possibile continuare a sostenere finanziariamente un settore che non  vuole finanziare l’economia reale. Il MIR intende rimettere al centro le persone, il loro lavoro, la loro salute”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*