Accesso al credito, D’Amore (MIR): “Le banche tornino a fare le banche”

Antonio D'Amore

BRINDISI  –  Il MIR si scaglia contro le banche, accusate di non favorire lo sviluppo. Secondo Antonio D’Amore, candidato al Parlamento con i Moderati In Rivoluzione: “Gli ultimi dati della Banca d’Italia parlano chiaro.

I prestiti concessi alle imprese Pugliesi  sono tornati, nel mese di luglio, ai valori del 2011.

In pratica i finanziamenti, rispetto al mese precedente, sono diminuiti nel totale di 25 milioni. Questo trend testimonia ancora una volta le grosse difficoltà nell’accesso al credito, soprattutto da parte delle piccole e medie imprese, tanto è vero che la fetta più cospicua dei finanziamenti è andata alle imprese con più di 20 addetti”.

“Le Banche devono tornare a fare le banche – conclude il Coordinatore regionale del MIR Puglia, D’Amorenon è possibile continuare a sostenere finanziariamente un settore che non  vuole finanziare l’economia reale. Il MIR intende rimettere al centro le persone, il loro lavoro, la loro salute”