I ladri restituiscono le reliquie rubate

Chiesa matrice di Melpignano dedicata a S.Giorgio

MELPIGNANO (LE)  –  I ladri hanno restituito, abbandonandole davanti alla Chiesa dove le avevano rubate, le reliquie dei Beati Martiri di Otranto. Sabato scorso il furto nella Chiesa matrice di Melpignano dedicata a S. Giorgio

Le ossa erano custodite in una tela all’interno di un’ostensorio posato  sull’altare.

Difficile che a far gola ai ladri sia stato l’ostensorio: non è oro ricoperto di gemme ma semplice legno, molto probabile che fosse il suo contenuto ad interessare.

Il furto ha scioccato il Parroco, Don Sergio, il primo ad accorgersene.

Un furto sacrilego, difficile da spiegare. È recente la notizia della prossima santificazione dei Beati Martiri di Otranto e questo potrebbe aver attirato sulla reliquia l’attenzione morbosa di qualcuno, che ora però ha pensato bene di restituire il maltolto, di sicuro difficile da piazzare sul mercato.