Lecce senza PET, Regione condannata a nuovi indennizzi

REGIONE PUGLIA

LECCE  –  Il Giudice di Pace di Lecce ha nuovamente condannato la Regione Puglia al risarcimento del  danno subito da 5 persone affette da patologie tumorali, che hanno dovuto  sostenere l’esame PET TAC a proprie spese presso la struttura ‘Calabrese’ di  Cavallino.

A farlo sapere è il CODACONS.

La seconda sentenza è stata da poco pubblicata e porta la firma del Giudice Antonella Santoro che si è uniformata a quanto già stabilito dal collega Luigi Piro, nell’aprile 2012. 

“Nel corso del giudizio si è accertato – spiega il CODACONS – che presso le  strutture pubbliche presenti in Puglia, a Brindisi e Bari,  le liste di attesa  per l’esame superano i 3 mesi dal giorno della prenotazione, e che tale  intervallo è incompatibile con le esigenze di celerità derivanti direttamente  dalle patologie neoplastiche”.