Italia del popolo, nuovo partito nazionale in salsa francavillese

L'Italia del popolo

FRANCAVILLA FONTANA (BR)  –   Un nuovo partito nazionale che per simbolo, colori e ideologia non può non ricordare la Forza Italia del ’94. Con un leader d’altri tempi, di quelli capaci di infiammare le folle, sempre riprese, però, con inquadrature molto strette, all’interno di un montaggio che ad uno come Berlusconi, mica il primo fesso preso a caso, farebbe scappare più di una nostalgica lacrima.

Il partito si chiama L’Italia del popolo. Lui, il leader, è Luciano Marinosci, francavillese doc, scomparso dalla scena politica un decennio fa quando, candidato nella Fiamma Tricolore per le Europee, fallì l’elezione per una manciata di voti. Oggi Marinosci, assicuratore e promotore finanziario, torna alla ribalta con un nuovo partito, ufficialmente presentato qualche settimana fa a Roma, presso il Teatro ‘Salone Margherita‘. Il filmato, sfuggito inspiegabilmente alle attenzioni dei media nazionali, internazionali, locali e di quartiere, è quindi approdato su Youtube. 32 minuti di monologo, inframmezzato dalle bandiere rette da un popolo festante. Il popolo dell’Italia, appunto, per un Italia del popolo.

In pure stile antipolitica, Marinosci non lesina critiche a destra e a manca.

Pesante? No Luciano, naeanche un po’. E poi, la chiusura. Con i Queen e ‘We are the champions’ in sottofondo. Inno ideale di un progetto ancora avvolto nel mistero. Sconosciuta la collocazione politica del nuovo partito, che dovrà lottare per superare la soglia di sbarramento necessaria per un posto al sole in quel di Roma.

Difficile? Di più. Praticamente impossibile. Come i sogni. Che nascono anche senza cercarli.