Inseguimento in moto, arrestato un 19enne

carcere di Brindisi

BRINDISI –  Scorazzava per le vie di Brindisi a bordo di uno scooter rubato a Lecce. Pomeriggio movimentato per un 19enne brindisino, Andrea Sgura, finito in manette per ricettazione, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. La Polizia lo ha sorpreso a bordo del ciclomotore e lo ha arrestato dopo un rocambolesco inseguimento.Nella giornata di ieri, infatti, il giovane ha cercato di sottrarsi al controllo di una pattuglia del Nibbio, i motociclisti delle Volanti in esercizio antirapina nel quartiere Sant’Elia di Brindisi.

Intercettato dagli agenti, Sgura si è diretto verso le bancarelle del mercato rionale nel tentativo di darsi alla fuga. Affiancato dai poliziotti sulle due ruote, ha quindi speronato una motocicletta con l’intento, maldestro, di farla cadere. Tentativo immediatamente vanificato dai due centauri delle Volanti che dopo aver stretto e bloccato lo scooter, hanno inseguito a piedi il ragazzo che cercava di far perdere le proprie tracce tra le bancarelle e gli avventori del mercato.

I poliziotti sono riusciti a fermarlo e dopo le formalità di rito, lo hanno condotto nel Carcere di Brindisi.