Inseguiti, abbandonano refurtiva: 100 kg di rame

furto di rame

MONTEMESOLA (TA)  –  Hanno tentato il furto di oltre 100 chili di rame, ma sorpresi dai Carabinieri sono stati costretti a fuggire a mani vuote. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri a Montemesola. I ladri sono stati intercettati a bordo di una Fiat Uno e ne è nato un inseguimento. Vistisi oramai braccati, sulla Statale 172 che collega il capoluogo jonico a Martina Franca all’altezza del bivio per Crispiano, per non cadere nelle mani delle forze dell’ordine, gli occupanti hanno abbandonato il veicolo e sono fuggiti a piedi nelle campagne circostanti.

I militari hanno comunque recuperato l’auto, risultata rubata a Taranto, con dentro cavi elettrici in rame della lunghezza di 50 metri circa e del peso di quasi 100 kg, per un valore di circa 1.000 €.

Nel cofano c’erano inoltre forbici, seghe, passamontagna e tutto l’occorrente per mettere a segno il furto.