Batosta estimi catastali, Salvemini ai leccesi: “Fate ricorso”

Carlo Salvemini

LECCE  –   Estimi catastali. Batosta per i leccesi nella calza della Befana. Sembrerebbe un vero e proprio bluff quello di Palazzo Carafa sull’accertamento e riclassamento degli immobili che da gennaio prevede un aumento del 20% circa.

Questo è quanto comunica in questi giorni l’Agenzia del Territorio ai leccesi mediante una lettera.

In conferenza stampa, il Capogruppo di ‘Lecce Bene Comune’, Carlo Salvemini torna alla carica.

Nei giorni scorsi aveva presentato una mozione, bocciata dal Consiglio comunale, nella quale chiedeva al Sindaco la sospensione del provvedimento, alla luce della stangata IMU.

Nella stessa seduta passò un ordine del giorno aggiuntivo nel quale si chiedeva all’agenzia del territorio, ente incaricato dal Comune di Lecce a svolgere il compito di accertamento e riclassamento, di sospendere l’attività. Ma così sembrerebbe non essere.

 Dunque cosa fare? Carlo Salvemini invita i leccesi a presentare un ricorso.

Se l’invito che il Consigliere comunale porge sarà accolto dalla popolazione leccese, per il 2013 si preannuncia una pioggia di carte bollate a Palazzo Carafa.