A Ugento serata di sport e solidarietà

UGENTO (LE)  – A Ugento si è svolta la V edizione del Galà pugilistico organizzato dalla ‘Beboxe’ di Copertino. Nella sfida Italia-Ungheria hanno trionfato gli azzurri 3-2. Nel match clou Andrea Manco ha battuto per ko l’ungherese Szekeres.

Sul ring del Palaozan ‘Tiziano Manni’ si sono disputati 5 incontri. Il superwelter di Melissano Andrea Manco, 20 anni, dopo aver superato il siciliano Angelo Mancuso e l’ungherese Csipak ha battuto anche l’altro magiaro Szekeres.

Al Pala si sono esibiti anche il tarantino Francesco Magrì e l’ungherese Hamar Roland. Tre i match fuori programma con i gemelli Cordella di Copertino, il leccese Antonio Camilli e il brindisino Semeraro. Tra gli ospiti, anche due pugili professionisti: il copertinese peso massimo Emanuele Leo, il brindisino superwelter Antonio De Vitis e il copertinese penta campione italiano nei welter – categoria dilettanti – Dario Vangeli.

Durante la serata, spazio pure alla solidarietà e alle tematiche sociali, grazie alla presenza dell’Associazione onlus ‘Cuore e Mani Aperte’ di Lecce, per sostenere il progetto dell’acquisto della seconda ‘Bimbulanza’, l’ambulanza pediatrica al servizio dei bambini del sud Italia. 

 
Abitare Pesolino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*