Tentato omicidio a Torre Vado: agguato al penalista

ospedale Tricase

TORRE VADO (LE)  –  Un agguato vero e proprio. É vivo per miracolo l’avvocato leccese Francesco Maggiore, ferito a colpi di fucile mentre si trovava nella sua residenza marina a Torre Vado. 

Per il professionista, raggiunto da alcuni pallettoni al braccio, al rene e alla schiena, è stato necessario un intervento d’urgenza.

Attualmente è ricoverato nell’ospedale ‘Panìco’ di Tricase. Non è in pericolo di vita, anche se i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

I Carabinieri stanno indagando per chiarire i contorni della vicenda.

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, un uomo, probabilmente extracomunitario, si sarebbe introdotto nella villetta del penalista. Quest’ultimo, colto di sorpresa, sarebbe stato investito dai pallettoni esplosi a distanza ravvicinata.

Adesso è caccia all’uomo. I militari stanno battendo la zona alla ricerca del malvivente.

Si lavora su diverse ipotesi: dalla pista personale a quella professionale. Sembra esclusa, al momento, quella di una tentata rapina sfociata nel sangue.