Porto Cesareo, non si placa la guerra dell’Arcuri

statua Manuela Arcuri a Porto Cesareo

PORTO CESAREO (LE)  –  Ancora acque agitate a Porto Cesareo per la statua di Manuela Arcuri. Il Sindaco Salvatore Albano sta valutando di adire le vie giudiziarie per presunti danni di immagine, dopo che il GIP di Lecce, Vincenzo Brancato, nei giorni scorsi ha deciso per l’archiviazione dell’inchiesta sui presunti illeciti commessi dall’attuale Amministrazione in merito al riposizionamento della statua dell’attrice sul lungomare jonico.

Oltre al primo cittadino, altri 5 amministratori risultavano indagati.

L’inchiesta era nata dall’esposto dal gruppo di minoranza ‘Insieme per Porto Cesareo‘ capeggiato dall’ex Sindaco Vito Foscarini che durante il suo mandato, aveva fatto rimuovere l’opera collocata nel 2002.