In camera da letto con le piantine di marijuana: 2 arresti

carabinieri

MANDURIA (TA)  –  Non i vestiti nell’armadio, ma la droga. Anzi, una vera e propria serra per la coltivazione di piante di marijuana. Due fratelli, Vittorio e Alfredo De Fazio, rispettivamente di 28 e 26 anni sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Manduria.

Il primo, Vittorio, già sottoposto ad obbligo di dimora dopo essere stato scarcerato alla fine dello scorso settembre. Alfredo invece  sorvegliato speciale, sottoposto agli arresti domiciliari.

Misure scattate sempre per motivi di droga.

Questa volta i due fratelli però hanno guadagnato il carcere. Durante la perquisizione domiciliare nella camera da letto,  aprendo l’armadio incassato nel letto a castello, i Carabinieri hanno scoperto l’insolita coltivazione.

Una vera e propria serra foderata di materiale riflettente, con tanto di illuminazione alogena e ventilazione temporizzate era stata ricavata nel mobile. Serra in cui crescevano due rigogliose piante di cannabis alte circa 45 cm. Nella stessa stanza sono stati trovati anche diversi semi di marijuana, alcune bustine di erba già essiccata e divisa in dosi, più una piccola quantità di hashish.

Per i fratelli De Fazio l’accusa è di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e sono finiti in cella. L’intera attrezzatura è stata, invece, sequestrata con la droga che sarà esaminata nei laboratori del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.