Unioni civili, la rabbia di ‘Sviluppo e Lavoro’

Comune Brindisi

BRINDISI  –  Un’occasione perduta per la città. Così, il Collettivo delle donne di ‘Sviluppo e Lavoro’, il movimento rappresentato in Consiglio comunale da Giovanni Brigante, giudica l’esito della votazione inerente l’istituzione del Registro delle unioni civili.

Mozione, quella presentata dal democratico Salvatore Valentino, bocciata a causa del voto negativo di UDC-Noi Centro e PDL.

Ma anche da parte del renziano Francesco Renna che non ha preso posizione e del gruppo di ‘Impegno Sociale’ fuggito via al momento del voto. “È proprio sulle questioni dei ‘diritti civili’ che si misura la distanza tra chi ha una visione realmente avanzata e progressista e chi invece mantiene posizioni, a volte anche rispettabilissime, ma fondamentalmente ispirate ad una visione conservatrice della società”, dice la Coordinatrice SEL Claudia Zezza.

Che piuttosto che prendersela con i centristi – la cui posizione cattolica e intransigente, Papa Ratzinger docet, era ben nota -attacca “chi si dichiara impegnato nella costruzione di una società laica, democratica e progressista, in cui non ci siano comportamenti di esclusione sociale, di emarginazione o di pregiudizi dal sapore vetero-bigotto”.

Quindi, i dubbi avanzati circa l’attività del Governo Consales, evidentemente castrato dalla doppia personalità presente nella maggioranza.

“Ci chiediamo – domanda la Zezza – come potranno il Sindaco e il partito di maggioranza relativa affrontare le prossime sfide su temi scottanti che riguardano la generalità dei cittadini, se non possono contare sull’appoggio dei propri alleati. In particolare – conclude la Coordinatrice – vorremmo capire meglio di quale ‘impegno sociale’ siano portatori i seguaci di Carmelo Palazzo, se si defilano ogni volta che c’è da contribuire con il proprio voto all’avanzamento civile e sociale della città e di quale modernità è portavoce il Consigliere Renna che ha preferito non schierarsi, favorendo di fatto le consorterie oscurantiste che egli stesso dovrebbe voler rottamare“.