L’immobile del clan rinasce a nuova vita

Prefetto Perrotta

TAURISANO (LE) – Un gesto dall’alto valore simbolico a Taurisano sancisce nella cerimonia inaugurale il ritorno del bene confiscato alla criminalità organizzata sito in Piazza Pietrelaia destinato a diventare Centro informativo e creativo rivolto a soggetti diversamente abili, minori e famiglie in difficoltà e Centro turistico territoriale di ‘Viaggi nella terra di mezzo’ per il sud Salento, grazie alla Cooperativa sociale ‘Il primo sole’, partner sia di ‘Viaggi nella terra di mezzo’ che dell’‘ATS Il sole’ che gestirà il Centro.

Il bene è stato ristrutturato ed attrezzato grazie al finanziamento dalla Regione con i fondi ‘Libera il bene’, utilizzando il metodo basato sull’attivazione e la partecipazione sperimentato fino ad oggi da ‘Bollenti Spiriti’, al fine di promuovere il recupero, la riconversione ed il riuso dei beni confiscati in Puglia alla criminalità organizzata, per scopi sociali, economici e di tutela ambientale.

Il Centro informativo e creativo offrirà i servizi di assistenza legale e psicologica ai diversamente abili e alle loro famiglie e fungerà da sportello per i ‘Gruppi d’Acquisti Solidali’, da avvio ai laboratori artigianali sugli antichi mestieri, mercatino dell’artigianato, accompagnamento all’avvio di imprese e infine da Centro turistico-informativo.