Droga in auto, condannato il pastore Balloi

tribunale lecce

LECCE  –  3 anni e 2 mesi di carcere sono stati inflitti in abbreviato a Marco Balloi, 32enne di Surbo, arrestato lo scorso 10 settembre, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il 32enne, parente Daniele Balloi, gambizzato il 20 gennaio del 2011, venne arrestato dalla Guardia di Finanza di Otranto, che lo trovò in possesso di oltre mezzo chilo di hashish suddiviso in 5 panetti, mentre era in compagnia di altri due giovani in macchina, una Fiat Punto, sulla Statale 16.

Balloi è difeso dall’Avvocato Maria Cristina Brindisino e tuttora si trova agli arresti domiciliari.