Rapina in Germania, arresto a Trepuzzi

rapina

TREPUZZI (LE)  –  Partito per l’avventura da S.Donaci, comune di nascita, fino in Germania. Per poi tornare, dopo aver messo a segno una rapina a mano armata, nel suo Salento a Trepuzzi, dove è stato rintracciato dai Carabinieri della locale stazione e quindi arrestato,

in virtù di un mandato di cattura internazionale guadagnato con una rapina.

Storia di immigrati italiani che fanno onore, si fa per dire, al paese d’origine, quella del 35enne Sergio Dell’Anna, emigrato in Germania tanti anni fa, dove era entrato in contatto con l’ambiente criminoso del posto.

Per lui, una lunga serie di precedenti vari e anche una breve permanenza nelle carceri tedesche.

Abbastanza toste, evidentemente, da convincerlo a rientrare nel Bel Paese e nel suo Salento. Sulla sua testa, però, pendeva da tempo un mandato di cattura internazionale, emesso dal Primo Procuratore della Repubblica presso la Procura di Asschaffenbur per una rapina effettuata qualche anno fa, con complici, in una Banca di Lieder, sempre in Germania.

Un vero e proprio uccel di bosco per l’Interpol, ma non per i Carabinieri della Stazione di S.Donaci che con la collaborazione dei colleghi di Brindisi e Lecce, hanno ritrovato l’uomo in una stazione di servizio di Trepuzzi, intento a degustare da buon italiano, un classico espresso.

Forse, uno degli ultimi davvero ben fatti. Dell’Anna, infatti, rischia l’estradizione in Germania e quindi, una permanenza piuttosto lunga nelle notoriamente dure carceri tedesche. Dove invece del caffè, servono wurstel da mattina a sera.