Casalinga insospettabile beccata con cocaina e 50.000 €

carabinieri

TARANTO   –   130 grammi di cocaina e quasi 50.000 € nascosti in casa, al Quartiere ‘Salinella’ di Taranto. Non parliamo di un criminale, di un nome noto alle forze dell’ordine. Ma a finire nei guai questa volta è una insospettabile casalinga di 46anni.

La donna è stata arrestata in flagranza di reato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Taranto, coordinato dal Comandante Fabio Bianco.

Attenti all’abitazione, gli investigatori, già da diversi giorni. Ad insospettirli uno strano via vai di gente davanti alla casa. Probabili assuntori, molti non tarantini. Veramente ben nascosta la droga. Già suddivisa in involucri di cellophane termosaldati, la cocaina era stata occultata in diverse stanze, forse proprio per depistare le forze dell’ordine nel caso di un controllo.

Ma  neppure un grammo è  sfuggito agli investigatori,  grazie a una perquisizione lunga e minuziosa. Gli uomini dell’Arma hanno setacciato l’abitazione in lungo e in largo, trovando la droga  dietro un televisore, in due camere da letto, perfino nel bagno.

Anche i soldi erano nascosti in 2 posti diversi: la maggior parte sono stati trovati confezionati in una busta in un armadio. Altri contanti erano, invece, in un divano. Sequestrati soldi e la droga che sarà analizzata dal laboratorio di analisi sostanze stupefacenti del Comando provinciale.

La donna finita agli arresti domiciliari, vedova, incensurata non ha fornito spiegazioni agli investigatori che, naturalmente, vanno avanti con le indagini. Stando alle prime informazioni, non ci sarebbero collegamenti tra la 46enne e personaggi noti nel mondo del crimine. Ma c’è da rispondere a diverse domande. Risposte che arriveranno dagli sviluppi investigativi, perchè e per chi soprattutto, la donna aveva in casa sua tutta quella droga e tutti quei soldi?  E chi c’è dietro l’insospettabile casalinga? A quanto ammonta il giro di droga?