Aggredisce gli agenti con un fucile da sub: arrestato

Ospedale 'Moscati'

TARANTO  –  Un uomo di 30 anni, in forte stato di agitazione dovuta probabilmente all’assunzione di alcolici o sostanze stupefacenti, ha prima minacciato la moglie con in braccio il figlioletto di 3 anni e poi si è barricato nel bagno della sua abitazione in via Pola, armato con un fucile da sub e coltelli.

Gli agenti intervenuti sul posto sono riusciti a bloccarlo.

Uno dei poliziotti ha riportato contusioni ad un braccio giudicate guaribili in pochi giorni, il 30enne una ferita all’avambraccio sinistro che si era procurato poco prima.

Sul posto sono intervenuti operatori del 118 che dopo essere stato sedato è stato ricoverato in stato di arresto nel reparto di Psichiatria dell’Ospedale ‘S.Giuseppe Moscati’.