Sequestrò autista di tir durante una rapina, in carcere dopo 21 anni

Ernesto Amato

SQUINZANO (LE) – Dopo anni di processo, si è finalmente conclusa con l’arresto di uno dei responsabili una vicenda che risale al 1991: il sequestro dell’autista tir carico di merce ed il furto del mezzo. L’episodio era accaduto nelle campagne tra Squinzano e Torchiarolo.

Nelle scorse ore, la Squadra Mobile ha arrestato il leccese Ernesto Amato, 63 anni.

Amato era la persona, insieme ad altri 4 banditi, che puntando le armi contro un cittadino tedesco gli aveva sottratto varia merce d’abbigliamento per un valore di 291 milioni delle vecchie lire oltre e 18 milioni in contanti.

I banditi si erano finti Poliziotti in borghese.

Amato risponde anche di sequestro di persona dell’autista, rimasto sotto lo scacco delle armi per alcune ore. Per questo deve scontare 5 anni di reclusione.