Difesa Vantaggiato: “Incapace di intendere e di volere”

Giovanni Vantaggiato

LECCE – La Difesa di Giovanni Vantaggiato sosterrà nel processo l’incapacità di intendere e di volere dell’autore della strage alla ‘Morvillo Falcone’Dalla consulenza psichiatrica disposta dalla Difesa emergerebbero “forti dubbi sulla capacità di intendere e volere” dell’indagato con riferimento ad entrambi gli attentati che gli vengono contestati dalla DDA di Lecce.

Lo sostiene il legale di Vantaggiato, Franco Orlando, riferendo i risultati della consulenza depositata dal criminologo Francesco Bruno e dalla psicoterapeuta Maria Pia De Giovanni. 

Il legale non esclude di chiedere una perizia alla Corte d’Assise per giudicare se lo stragista sia in grado di sostenere il dibattimento.

La prima udienza del processo è fissata per il 17 gennaio prossimo.