Rapina in Banca, sotto la lente le immagini delle telecamere

Banca Apulia

SAVA (TA)Indagini serrate sulla rapina alla Banca Apulia di via Mazzini a Sava. Il colpo da 60.000 euro. Il colpo che ha visto in azione 3 uomini che con i volti coperti da passamontagna e con pistole alla mano, hanno fatto irruzione negli uffici dell’Istituto di credito, seminando il panico tra dipendenti e clienti.

Pochi minuti, intorno alle 16.30 e i banditi hanno racimolato in contanti i 60.000 euro e poi si sono allontanati.

Prima però, per guadagnare più facilmente la fuga, hanno rinchiuso 3 dipendenti – due uomini e una donna – all’interno di un ufficio, privandoli dei telefoni cellulari.

Le 3 vittime sono riuscite comunque a dare l’allarme via e-mail. Sul posto sono arrivati i Carabinieri della stazione locale e della Compagnia di Manduria, agli ordini del Capitano Luigi Mazzotta. Con loro anche una squadra dei Vigili del Fuoco per liberare il personale della Banca.

Sembra che i 3 rapinatori siano fuggiti a bordo di un’auto sulla quale probabilmente c’era una quarta persona, un complice, con il motore acceso pronto a partire a tutto gas. In particolare, al vaglio degli investigatori, le immagini delle telecamere di videosorveglianza interne ed esterne all’Istituto di credito.

In esame anche tutte le possibili vie di fuga dei rapinatori. Al momento, nessuna pista è esclusa e continua la caccia.