Parcheggiatori abusivi: indagini in Procura

QuattroStelle

LECCEParcheggiatori abusivi a Lecce, scatta l’inchiesta della Procura sulla base di un’informativa inviata dal Comando di Polizia Municipale. Sul registro degli indagati finiscono 15 nominativi, denunciati dal Comando di Polizia Municipale per parcheggio abusivo: un reato contravvenzionale previsto dal TULPS, Testo Unico per la Pubblica Sicurezza, che però potrebbe aprire la strada a ipotesi accusatorie più pesanti.

Il corposo fascicolo è approdato sulla scrivania del PM Giuseppe Capoccia che ne sta valutando i contenuti.

Per oltre una settimana, gli agenti in borghese del Comando di viale Rossini hanno svolto attività di controllo e monitoraggio su tutto il territorio cittadino e in particolare in quelle zone del centro dove è alto il concentramento di parcheggiatori abusivi come viale Lo Re, piazza Libertini, via Costa e piazza Tito Schipa.

I Vigili Urbani si sono appostati per poi fotografare e filmare orari e abitudini dei parcheggiatori, al termine dell’attività i 15 sono stati identificati e denunciati. Il materiale è stato allegato all’informativa che il Comando ha inviato in Procura.

Se la stessa dovesse accertare poi che esiste una vera e propria rete organizzativa alle spalle, si potrebbe arrivare anche a contestare il reato per associazione a delinquere. Ipotesi, naturalmente, che il Sostituto Procuratore Capoccia sta vagliando.

Una cosa però è certa: secondo la Polizia Municipale il fenomeno incide molto sulla sicurezza urbana e potrebbe essere debellato solo se gli automobilisti denunciassero per estorsione i parcheggiatori abusivi.

 

1 Commento

  1. Ma sti vigili non hanno niente altro da fare?Sarebbe meglio che pensassero a tutte le auto in doppia fila che si vedono in giro per la città.E a non rompere le p… a persone disoccupate che cercano solo di dare da mangiare alla propria famiglia.
    Fanno bene quando li picchiano sti imbecilli.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*