Tentò di uccidere il vicino, al via il processo

QuattroStelle

LECCE – Con l’accusa di tentato omicidio, aggravato dai futili motivi, si è aperto in mattinata il processo a Roberto Lorubio, 62 anni, di Martano, assistito dall’Avvocato Arcangelo Corvaglia. L’imputato – oggi ai domiciliari – fu arrestato dai Carabinieri della locale stazione il 15 agosto del 2011, dopo aver esploso 3 colpi di fucile contro l’abitazione del vicino, reo di aver gettato dell’acqua sul suo barbecue.

Il processo si sta svolgendo davanti alla Prima Sezione Collegiale del Tribunale di Lecce.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*