Il Lecce cade ancora, ma è in semifinale

mister Lerda

LECCEAncora un ko per il Lecce, ma il bicchiere è riempito questa volta, dalla qualificazione alla semifinale di Coppa Italia, eredità del 5-1 sull’Aprilia. Quel risultato richiama alla mente la squadra ‘schiacciasassi’ che sembra aver smarrito la strada e non solo per l’impiego di una formazione senza diversi titolari: era successo già a Nocera, con risultato e prestazione molto differenti. Lerda sceglie il 4-3-3 con Petrachi tra i pali, Vanin, Di Maio, Vinicius e Legittimo in difesa, Memushaj, De Rose e Zappacosta in mediana col tridente Bustamante-Chevantont-Jeda davanti.

Che il momento dei giallorossi non sia memorabile lo si capisce dopo pochi minuti, quando i Grifoni si portano subito in vantaggio. Percussione centrale di Politano che, complice un rimpallo, una dubbia posizione di un compagno e l’immobilismo della retroguardia giallorossa, sigla l’1-0.

Il Lecce prova allora a rispondere con la punizione di Chevanton, Memushaj fa da torre per Di Maio che non riesce a far male al Perugia. L’albanese firma il pareggio qualche minuto più tardi, ribadendo in rete di testa un pallone allontanato male dal portiere umbro.

Nel finale il Perugia torna a rendersi pericoloso: prima Ciofani chiede un penalty, poi Moscati firma il 2-1 depositando in rete un cross sul quale la difesa giallorossa recita la parte dello sparring partner.

Ad inizio ripresa ci vuole un miracolo di Petrachi, bravo a respingere la girata ravvicinata di Moscati, per negare il 3-1 agli umbri. Il portiere salentino va in affanno sulla conclusione di Politano dalla distanza, ma riesce a trovare il modo per rimediare.

Ci prova anche l’ex Casarano Cenciarelli, ma la sua botta è alta sulla traversa.

Finisce 2-1 per il Perugia, preoccupa la fragilità difensiva del Lecce e la contestuale incapacità di impensierire l’avversario.

Lerda avrà altri giorni per lavorarci prima del doppio confronto con Sud Tirol e Carpi, nel frattempo il Lecce prenota un altro impegno ufficiale: insieme a Pisa e Viareggio, aspettando Latina-Benevento, giocherà le semifinali di Coppa.

Commenti

  1. ugo scrive:

    Forza lecce vinciamo anche la coppa italia