Investito all’uscita di scuola, bimbo finisce in ospedale

QuattroStelle

CAVALLINO (LE) Investito da un’auto pirata, un ragazzino di 12 anni finisce in ospedale. È successo questa mattina a Cavallino, in via Diaz, dove il 12enne che era in sella alla sua bicicletta, è stato travolto da un’auto che è poi fuggita.
Il ragazzino, per fortuna, non ha riportato ferite gravi.

Solo un trauma cranico giudicato guaribile in pochi giorni. Sul posto, i primi ad accorrere, sono stati i Medici del 118 che lo hanno
trasportato al Pronto Soccorso del ‘Fazzi’ di Lecce.

Sono intervenuti anche i Vigili Urbani ed i Carabinieri della locale stazione che ora hanno avviato le indagini per identificare l’automobilista pirata.

Al vaglio dei militari, ci sono alcune testimonianze che potrebbero rivelarsi utili per dare un volto ed un nome alla persona che era alla guida dell’auto.

 

1 Commento

  1. Sono il papà del bambino in oggetto,non so che razza di bestia sia o che volto abbia, uno che lascia a terra un bambino senza neanche vedere se è vivo o morto. Spero di poterlo guardare negli occhi quanto prima…. So solo che in un attimo mio figlio è stato soccorso dagli abitanti di via Diaz,successivamente dal 118 ed in men che non si dica sono arrivati i Vigili urbani ed i Carabinieri. Questi subito hanno avviato le ricerche e spero che riescano ad acciuffarlo. La cosa importante per adesso è che Giulio ha riportato solo una ferita lacerocontusa alla testa, varie abrasioni e traumi al corpo ed un fortissimo spavento, giudicato guaribile in 15 gg. Nel frattempo a tutte queste persone che a vario titolo sono intervenute, va un grazie di cuore per la sensibilità,l’umanità e l’impegno che hanno e stanno dimostrando, anche perchè è proprio questo che ci differenzia dalle bestie e ci rende degni di far parte di una società civile

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*