Omicidio Marzio, oggi l’autopsia

omicidio Marzio

OSTUNI (BR) – Sono tanti i dubbi che ruotano intorno all’omicidio di Giuseppe Marzio, il 44enne freddato lunedì notte a colpi di fucile nelle campagne tra Ostuni e Ceglie Messapica. Dubbi che potranno essere sciolti dall’autopsia sul corpo dell’uomo.

Il Medico legale Antonio Carusi ha ottenuto il conferimento dell’incarico dalla Procura di Brindisi ed effettuerà l’esame in serata, a partire dalle 20.30.

Accanto alla perizia autoptica saranno fondamentali gli accertamenti balistici per le indagini coordinate dal Dirigente del Commissariato di Ostuni, Francesco Angiuli.

Proprio in queste, gli inquirenti passano al setaccio la vita di Marzio che in passato ha avuto dei guai con la giustizia.

Dunque, potrebbe racchiudersi in qualche sgarro ormai lontano il movente dell’omicidio: tra le ipotesi, la più accreditata è quella di un regolamento di conti, di una vendetta.

Qualcuno ha atteso al varco il 44enne, gli ha teso un’imboscata vicino casa e poi ha premuto il grilletto contro la Y10 di Marzio cogliendo in pieno il bersaglio. Adesso bisogna risalire all’autore e al perchè del delitto. Al vaglio degli investigatori ci sono anche le immagini dell’impianto di videosorveglianza di cui è dotata la villetta della famiglia Marzio.