Baliatico, le mamme chiedono gli arretrati

Carmen Tessitore

LECCELe ragazze-madri di Lecce tornano a chiedere il pagamento degli arretrati del cosiddetto ‘baliatico’, il contributo che ogni 3 mesi il Comune eroga ai minori riconosciuti da un solo genitore.

Dopo la querelle sulla delibera che limiterebbe l’accesso al baliatico e dopo che il caso è approdato in Commissione alla presenza delle stesse madri, molte di loro ci hanno contattato per lamentare che ancora non è stato loro corrisposto il contributo relativo ai mesi di luglio, agosto e di metà settembre.

Un’assistente sociale avrebbe detto loro che, prima del 10 dicembre, non si saprà nulla.

Il Vice Sindaco Carmen Tessitore ci ha spiegato che si sta facendo il possibile per pagare gli arretrati ai minori aventi diritto quanto prima.