PUG, la ‘sfida’ della bellezza

Hilton Garden Inn

LECCE – La redazione del Piano Urbanistico Generale deve tener conto di armonia ed equilibrio tra le parti. Condizione imprescindibile, soprattutto, se si parla del PUG  di una città d’arte come Lecce. E allora per il 4° appuntamento di ‘Sfide culturali e politiche’ del progetto ‘Osservatorio’, della Fondazione ‘Magna Carta’, con la Fondazione ‘Nuova Italia’ ed ‘Alleanza Cattolica’, l’On. Alfredo Mantovano ha pensato bene di parlarne con gli esperti: il Sindaco di Lecce Paolo Perrone, l’Avv. Pierluigi Portaluri, Ordinario di Diritto Amministrativo ed Urbanistico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Salento e Camillo Langone, Giornalista che si occupa di architettura.

Ha moderato il Direttore del ‘Nuovo Quotidiano di Puglia’ Claudio Scamardella.

Nella consapevolezza che non si può prescindere dai canoni della bellezza anche per progettare e pianificare con cura il quadro urbanistico di una città. Difficile parlare di bellezza in questo momento storico?

No, se la bellezza, quella oggettiva, viene intesa come elemento necessario ed imprescindibile in ogni tempo, come consolazione dalle brutture, come pensiero alto che si fa concreto nel quotidiano.

E’ con questa ambizione che è stata pensata la VII edizione di ‘Sfide culturali e politiche’.

Il ciclo di incontri si svolge nelle sale dell’Hilton Garden Inn, con la solita formula dell’intervista pubblica. Il prossimo ed ultimo appuntamento è sabato 1 dicembre: si parlerà della bellezza nell’altro, con il Docente di Psicologia Marco Costa ed il Vescovo di Albano Mons. Marcello Semeraro.