Brindisi, domenica ammessa solo la vittoria

Mino Francioso

BRINDISI – Non un pareggio né, tantomeno, una sconfittà. Il Città di Brindisi che domenica, in trasferta, affronterà il Sant’Antonio Abate è obbligato a portare a casa i 3 punti. Necessari per il morale della squadra, della società e dei tifosi.

Necessari, soprattutto, per risollevare una classifica che senza un filotto di risultati utili, rischia di diventare davvero pericolosa.

I 14 punti conquistati dai biancazzurri in queste prime 12 giornate, relegano gli uomini di Francioso al quintultimo posto nella classifica del Girone H di Serie D, a pari merito con Nardò, Francavilla in Sinni e Taranto, ad una sola lunghezza di distanza proprio dal Sant’Antonio, prossimo avversario.

I campani sono degli affezionati della Serie D, nella quale competono dalla stagione 2006-07. Anno a cui risalgono i primi due dei 4  precedenti tra le squadre. Il bilancio parla di 2 vittorie del Brindisi, 1 dei campani ed un pareggio.

Tradizione, quindi, parzialmente favorevole agli adriatici che domenica cercheranno di uscire dal tunnel delle sconfitte, dopo la strigliata della società e il congelamento degli stipendi.