Mercatino di Natale: l’autorizzazione non spazza via le polemiche

mercatino di Natale di Piazza Vittoria

BRINDISI – L’autorizzazione c’è. Il mercatino di Natale si terrà nei locali dell’ex Upim, nel centro storico di Brindisi. E’ arrivato proprio in queste ore il via libera per l’utilizzo dell’aera privata che ospiterà la fiera natalizia voluta dall’Amministrazione comunale.

Non si placano, però, le polemiche sull’evento che ha cancellato con un colpo di spugna il mercatino all’aperto, in Piazza Vittoria, caratterizzato dalle ormai celebri casette di legno.

Quest’anno tutti al coperto: un imperativo che non è piaciuto a Confesercenti, Confcommercio e che non convince nemmeno Cna e Confartigianato. Tony D’Amore, spiega i motivi che hanno spinto la sua associazione a declinare l’invito del Vice Sindaco Paola Baldassarre.

Anche l’Adoc storce il naso di fronte all’idea di utilizzare i locali ex Upim perchè: “Se da una parte si recupera un’area degradata del centro, dall’altra – precisa il Presidente Giuseppe Zippo – riteniamo che sia impraticabile per lo stato dei luogi e per le risorese necessarie a renderla decorsosa”.

Per l’associazione dei consumatori, che condanna le diatribe di questi giorni, “meglio valorizzare spazi urbani che possano favorire l’incontro tra commercianti e acquirenti”. Intanto nei locali della fiera si lavora alacremente per accogliere nel migliore dei modi gli espositori. E nei corsi della città spuntano le luminarie che, a dire il vero lasciano un pò perplessi: da spente, a qualcuno ricordano dei semafori o dei bersagli. Ma poco importa: ciò che conta è che per strada si senta il clima natalizio.

Adesso non resta che attendere l’apertura della fiera. L’invito, precisa Paola Baldassarre, è esteso anche agli artigiani leccesi, visto che ormai siamo una sola realtà.

Commenti

  1. barbara scrive:

    b.giorno vorrei sapere se possono parteciparvi anche hobbysti o artigiani senza partita iva aspetto una vostra risposta. cordiali saluti