Prodotti locali, alto gradimento in Italia

Dario Stefàno

La Puglia è al 3° posto in Italia nel gradimento dei prodotti di qualità. Un ottimo risultato emerso dallo studioI Prodotti Dop e Igp pugliesi: stato dell’arte, criticità, percorsi per una valorizzazione di mercato’ condotto dai ricercatori dell’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari, in collaborazione con Denis Pantini di Nomisma.

Lo studio è stato presentato nel corso del Convegno ‘Come accrescere le quote di mercato delle produzioni regionali di qualità’ organizzato dall’Assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia e da IAMB.

Un dato incoraggiante ha sottolineato l’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Dario Stefàno. Perche il brand Puglia si diffonde sempre più sui mercati e nella coscienza dei consumatori.

L’indagine ha riguardato in particolare la percezione che i consumatori italiani hanno dei prodotti tipici di qualità della nostra Regione e ha messo in luce il binomio turismo-prodotti di qualità.

“Il brand Puglia sta assumendo una riconoscibilità crescente anche all’estero in virtù dell’aumento delle presenze sul territorio di turisti stranieri – ha commenta Denis Pantini di Nomisma – e questo fenomeno può essere utilizzato come leva per far crescere le quote di mercato delle produzioni regionali di qualità, vino compreso, sui mercati internazionali”.

Il Convegno è stato l’occasione per discutere, alla presenza dei rappresentanti dei Consorzi di tutela delle Dop e Igp e delle imprese rappresentative delle filiere certificate di qualità della Puglia, sulle strategie di mercato e di comunicazione per una maggiore valorizzazione delle produzioni tipiche di qualità del territorio.